^Torna su

Fobie

La Fobiaè una paura marcata, persistente, irrazionale e sproporzionata nei confronti di situazioni od oggetti che in realtà non sono pericolosi per la persona che è afflitta da tale disturbo.

L’esposizione allo stimolo fobico provoca una immediata risposta ansiosa, caratterizzata da sintomi quali tachicardia, senso di soffocamento, rossore in volto, vertigini, sudorazione eccessiva, disturbi gastrici, nausea, tremori, scompensi urinari e soprattutto l’evitamento dello stimolo fobico che porta alla cosiddetta “ansia anticipatoria”.

L’evitamento delle situazioni o condizioni temute può, nei casi più gravi, limitare l’autonomia del soggetto al punto da interferire significativamente con la normale routine dell’individuo, con il funzionamento lavorativo o scolastico oppure con le attività o le relazioni sociali.

A seconda dell’oggetto della paura si possono distinguere i seguenti tipi di Fobie: 

 

FOBIE COMPLESSE-GENERALIZZATE:

  • Agorafobia (paura di trovarsi in situazioni in cui non sia possibile ricevere soccorsi o dalle quali sia difficile la fuga in caso di necessità: banche, ascensori, aerei, mezzi pubblici, automobile, folla, supermercati, tunnel, ponti, ecc.)
  • Fobia Sociale (paura delle situazioni sociali e prestazionali nelle quali si è esposti al possibile giudizio degli altri, per il timore di apparire imbarazzati o ridicoli: parlare in pubblico, entrare in luoghi pubblici dove ci sia già qualcuno, mangiare davanti agli altri, salire su di un treno o un autobus, firmare un documento, andare ad una festa, parlare con persone di autorità, ecc.)

FOBIE SEMPLICI-SPECIFICHE:

Tipo:

  • Animali (insetti, animali, ecc.)
  • Ambiente naturale (temporali, altezze, acqua, vento, ecc.)
  • Sangue-iniezioni-ferite (sangue, ferite, aghi, siringhe, procedure mediche, ecc.)
  • Situazionale (trasporti pubblici, tunnel, ponti, ascensori, volare, guidare, luoghi chiusi, ecc.)
  • Altro tipo (la paura viene scatenata da altri stimoli)
Copyright © 2014. Dott. Salvatore Panza  Rights Reserved. CONTATTI: Email: salvatore_panza @ virgilio.it - Tel: 3402351130
Riservatezza trattamento dati: Il dr. Salvatore Panza effettua il trattamento dei dati sensibili e personali dei propri clienti attenendosi rigorosamente al Dlg. 196/2003 denominato legge sulla Privacy.